Apr 21, 2013

RICETTA: MUFFIN LEGGERI AI MIRTILLI





Questa settimana è stata ufficialmente "la settimana dei muffin": li ho fatti tre volte e tutte le volte diversi. Una è pubblicata qui. Quella che propongo oggi, invece, è una versione un po' diversa e più leggera di quella precedente, che ho preparato da portare ad una amica che non stava bene.

Il bello dei muffin è che, cambiando alcune parti della ricetta, il risultato sarà comunque (quasi) sempre un successo. La frutta e le varietà di yogurt, per esempio, possono variare a seconda dei gusti. Idem per il mix di ingredienti secchi, in cui le farine possono essere cambiate in base a gusti e necessità (ad esempio la classica farina bianca può essere sostituita da farina integrale ecc)  e a cui si può aggiungere cacao per un risultato cioccolatoso. In più sono dolci comodi da portare in giro, perfetti per picnic e merende, non sporcano (a meno che non te li spalmi letteralmente addosso), si conservano a lungo e sono più sani di una merendina confezionata. Cosa si può voler di più da un dolce?!

Ecco gli ingredienti necessari per 12 muffin:
  • 250 gr di farina 00 setacciata.
  • 100 gr di zucchero scuro o raffinato.
  • un pizzico di sale.
  • un vasetto di yogurt ai mirtilli o bianco (o quello che avete da finire).
  • un cucchiaio e mezzo di lievito per dolci.
  • un cucchiaino raso di bicarbonato.
  • 70 gr di burro.
  • 50 ml di latte.
  • un uovo.
  • 50 gr di cioccolato fondente (facoltativo).
  • mezza bustina di vanillina (facoltativa).
  • 150 gr di mirtilli freschi (vanno bene anche quelli surgelati, ovviamente, ma sono meno buoni!).


Procediamo!

Step 1) Accendiamo il forno ventilato a temperatura 180° C. Per prima cosa mescoliamo farina, sale, vanillina e lievito in una ciotola capiente. 
La mia ciotola capiente: una pentola della pasta.

Step 2) In una seconda ciotola mescoliamo zucchero, burro sciolto e latte.


Step 3) Mescoliamo allo yogurt il cucchiaino di bicarbonato. ATTENZIONE: lo yogurt comincerà a fermentare e fare bollicine immediatamente per cui o mescolate i due ingredienti in una ciotola più ampia o passate senza esitazione al passaggio successivo per evitare che trabocchi tutto dal vasetto.

Aggiungo il bicarbonato e...
...Bollicine! 

Step 4) Uniamo gli ingredienti liquidi a quelli secchi, possibilmente alternando lo yogurt al mix liquido, senza badare a rendere l'impasto finale liscio e omogeneo: il fatto che sia grumoso è parte della fisica del muffin.


Step 5) Aggiungiamo gli ingredienti "speciali" che, in questo caso sono il cioccolato fondente e i mirtilli freschi ma che, volendo, possono essere sostituiti da altri frutti, freschi o secchi, e cioccolati :-).



Step 6) Riempite 12 stampi da muffin. Io, come al solito, ne ho solo 6 per cui ho dovuto fare due infornate. Sappiate che il mix, comunque, non si rovina. 
I muffin vanno tenuti in forno 15 minuti o comunque finché non si forma una bella cupola bruna.

15 minuti!
Step 7) Sfornare e mangiare! 


Purtroppo i miei muffin, come dicevo, erano destinati ad un'amica malata per cui ho preparato un pacchetto colorato con un vecchio porta bottiglie di birra. Il risultato è stato molto apprezzato :-)

Un'allegra variazione sul classico "brodino per il malato".
Da non fare se l'amico/a sta soffrendo di dissenteria!

Che ne dite? Io li adoro, il mio moroso invece non ne può più eheh (lui non è uno da dolci, sigh). Quali sono i vostri muffin preferiti?